counter

Fabriano: fermati dai carabinieri, buttano la cocaina dal finestrino. Arrestati due ragazzi

1' di lettura 29/03/2014 - I due hanno tentato di sbarazzarsi di 36 grammi di cocaina, rinvenuta successivamente lungo il ciglio della strada. Ora si trovano agli arresti domiciliari.

E’ accaduto nella notte del 29 marzo in località Campodonico. I carabinieri di Senigallia e Fabriano, nell’ambito di un’attività investigativa finalizzata al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti nel territorio delle province di Ancona e Pesaro, hanno fermato due giovani che viaggiavano a bordo della loro auto.

I due, Useini Besim,., 29 anni macedone e residente a Sassoferrato, e Moreno Sgreccia, 26 anni jesino e residente anche lui a Sassoferrato, hanno provato a eludere il controllo disfacendosi di due involucri di cocaina prima di fermare la macchina. La sostanza, circa 36 grammi, è stata subito dopo rinvenuta dai militari lungo il bordo della strada, la s.p. 16 Romana Campodonica, e sequestrata. La cocaina, posta sul mercato illecito, avrebbe fruttato circa tremila euro; se tagliata anche diecimila euro.

I due sono stati arrestati e trasportati presso le camere di sicurezza della stazione dei carabinieri di Senigallia, in attesa del rito direttissimo avvenuto la mattina successiva. Il Tribunale di Ancona ha disposto per loro gli arresti domiciliari.






Questo è un articolo pubblicato il 29-03-2014 alle 16:51 sul giornale del 31 marzo 2014 - 2313 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, carabinieri, fabriano, arresto, sassoferrato, cocaina, vivere fabriano, Raffaela Cesaretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/1GR





logoEV
logoEV