counter

Porto Recanati: Marangoni interroga la Giunta sulla ricaduta dei 'tagli' sul livello di sicurezza

Enzo Marangoni 2' di lettura 24/03/2014 - l tema dei tagli alla sicurezza è sempre di attualità nell’attività politica del consigliere regionale di FI Enzo Marangoni.

Dopo la missiva spedita nei giorni scorsi al Prefetto di Macerata, al Questore di Macerata ed al Capo del Compartimento Regionale di Polizia Stradale per sensibilizzarli sulla delicata situazione di Porto Recanati, ora il Consigliere Marangoni interroga la Giunta sulla ricaduta dei “tagli” sul livello di sicurezza che deve comunque essere garantito a tutti i cittadini.

In particolare l’attenzione del Consigliere di FI va sul futuro dei lavoratori del comparto sicurezza attualmente occupati nei presidi che verranno soppressi, ovvero vuol sapere quali tutele e quale futuro professionale è stato previsto per queste professionalità.

Alcuni dei tagli, evidenzia il Consigliere Marangoni nella sua interrogazione, sono di difficile comprensione per i cittadini, come l’eliminazione del Gruppo Nautico al Porto di Ancona, una porta sui Balcani che sempre più frequentemente è stato oggetto di azioni di repressione dell’immigrazione clandestina e del contrabbando, o dei presidi di Polizia Postale, il cui operato è sempre più indispensabile per tutelare gli utenti della rete, spesso minorenni, costantemente esposti a nuovi tipi di frodi, di raggiri e di minacce.

Comporteranno sicuramente disagi anche la soppressione del commissariato di Polizia di Osimo, che raccoglie le istanze di un bacino di oltre 100.000 utenti, nonché, come evidenziato nelle missive che il consigliere Marangoni ha scritto nei giorni scorsi alle autorità competenti, la soppressione del distaccamento di Polizia Stradale a Porto Recanati che garantisce controllo e tutela del territorio, in particolare nelle animate sere dei fine settimana, e funziona da deterrente per la microcriminalità concentrata nella zona dell’ Hotel House.

Tagli decisi dal Ministero, certo, ma sui quali la Giunta è chiamata a chiarire tempi e modalità concordate, e soprattutto ad informare i cittadini su quali potranno essere le conseguenze nella vita di tutti i giorni.


   

da Enzo Marangoni
Consigliere regionale Forza Italia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2014 alle 19:06 sul giornale del 25 marzo 2014 - 1038 letture

In questo articolo si parla di regione marche, forza italia, sicurezza, politica, porto recanati, Enzo Marangoni, Consigliere regionale Forza Italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/1pu





logoEV
logoEV