counter

Jesi: bengalese aggredito e rapinato un mese fa, scoperti i colpevoli

1' di lettura 21/03/2014 - Un uomo di 36 anni originario del Bangladesh, ma residente da molti anni in città, era stato picchiato e rapinato da quattro uomini a volto coperto, mentre percorreva a piedi via Imbriani lo scorso 22 febbraio, intorno alle 13.

Subito soccorso dai sanitari del 118 l’uomo era stato dimesso nella serata dall’ospedale di Jesi con prognosi di venti giorni a causa delle lesioni riportate durante l’aggressione.

I malfattori si erano impossessati del suo portafogli con all’interno 500 euro in contanti.

Grazie alla sua denuncia ed alla parziale descrizione di uno degli aggressori i Carabinieri della Stazione di Jesi sono riusciti a identificare uno dei malviventi e poi a risalire agli altri tre complici.

Si tratta di 4 connazionali della vittima, di età compresa tra 24 e 52 anni, due dei quali noti alle forze dell'ordine, tutti operai residenti a Jesi. I quattro sono stati denunciati alla competente Autorità Giudiziaria per rapina aggravata in concorso e lesioni personali.


   

di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 21-03-2014 alle 10:09 sul giornale del 22 marzo 2014 - 1138 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, rapina, aggressione, carabineri, bengalese, cristina carnevali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/1ft





logoEV
logoEV