counter

Pieve Torina: 81enne muore infilzato su una recinzione

ambulanza 1' di lettura 15/03/2014 - Stava ultimando la catasta di legna fuori dalla sua abitazione, quando all'improvviso è scivolato cadendo da un'altezza di circa tre metri. Invece di impattare con il suolo, l'anziano 81enne, è finito contro un supporto della recinzione, rimanendo infilzato ad una spalla.

Inutili i soccorsi chiamati poco dopo il ritrovamento da parte del fratello, l'uomo era già morto pochi secondi dopo la caduta.

Fatale la terribile caduta sulla recinzione, infatti se l'uomo fosse finito dall'altra parte della catasta di legna, sarebbe caduto a terra, probabilmente senza perdere la vita sul colpo. Sono intervenuti, oltre al 118, anche i Carabinieri di Pieve Torina per la ricostruzione del fatto.

A quanto pare, l'81enne, stava sfruttando il bel tempo per accatastare la legna da ardere raccolta nella vicina campagna ed al momento della sua morte, intorno alle 12, si trovava da solo. Poco dopo è sopraggiunto il fratello, che ha subito scoperto il corpo senza vita dell'anziano pensionato di Monte Cavallo.






Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2014 alle 13:45 sul giornale del 17 marzo 2014 - 1165 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ambulanza, Riccardo Antonelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ZXy





logoEV
logoEV