counter

Fabriano: Zinni su sede Area Vasta 2, ‘Solo struscio e aria fritta per territorio’

1' di lettura 25/02/2014 - 'Spacca e Sagramola - dice il Consigliere Regionale di Alleanza Nazionale-FDI Giovanni Zinni - stanno preparando in pompa magna l'inaugurazione della sede dell'Area Vasta 2 dell'Asur a Fabriano per l'8 marzo. Iniziano i proclami dei grandi benefit per il territorio fabrianese ad ospitare tale ufficio. Peccato che sia tutto ‘struscio’ e aria fritta'.

“A Fabriano - continua Zinni - arriverà un ufficio amministrativo con dipendenti, già logorati in partenza dal pendolarismo dalla propria sede di residenza, e nessun reparto o servizio sanitario verrà offerto in più all'esistente, che è anzi a rischio con i tagli nazionali.

Nessun ristorante o albergatore farà fortune, né nessun cittadino avrà un fico secco di prestazioni sanitarie in più. Anzi questa scelta insulsa determinerà, oltre al drammatico e dubbio spreco di partenza di 3,5 milioni di euro per l'acquisto dei locali, uno spreco di risorse ed energie per l'obbligatoria percorrenza di Primari, dirigenti e funzionari delegati di tutta l'area vasta 2, che andranno continuamente a "rapporto" alla casa madre.

L'inaugurazione sa già di funerale: se il prossimo Presidente della Regione non sarà di Fabriano è plausibile che la sede dell'area vasta 2 cambierà nuovamente, con Jesi, baricentrica nella provincia, in pole position."

Sarebbe stato meglio investire quei 3,5 milioni di euro in vantaggiose strutture sanitarie, piuttosto che comprare una palazzina invenduta in periferia.


da Giovanni Zinni (AN-FDI)
Consigliere Regionale Marche





Questo è un articolo pubblicato il 25-02-2014 alle 14:57 sul giornale del 26 febbraio 2014 - 1134 letture

In questo articolo si parla di politica, Da Giovanni Zinni (AN-FDI)

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Y4g





logoEV
logoEV