counter

Osimo: truffa telematica ai danni di una 25enne osimano. Un operaio di Vicenza il responsabile

PostePay truffa 1' di lettura 24/02/2014 - I carabinieri di Osimo hanno deferito in stato di libertà alla Procura di Ancona per il reato di: falsificazione, alterazione e indebito utilizzo di carta di credito un operaio Vicentino di 43 anni, incensurato.

L’uomo, lo scorso 7 marzo ha effettuato 13 giocate on-line su un noto conto di gioco per un valore di 1.300 euro utilizzando, dopo averla clonata, una carta postepay di proprietà di una ragazza osimana 25enne che ne aveva denunciato la scomparsa. Le indagini hanno permesso di risalire all’identità dell’operaio vicentino grazie al conto on-line aperto e ad una vincita al gioco accreditata su un conto corrente bancario intestato al truffatore.






Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2014 alle 15:49 sul giornale del 25 febbraio 2014 - 1195 letture

In questo articolo si parla di cronaca, truffa, osimo, furto, vivere osimo, roberto rinaldi, truffa telematica, postepay, operaio vicenza





logoEV
logoEV