counter

Jesi: forzano auto al cimitero per rubare una borsa, arrestata coppia rom

furto con scasso 1' di lettura 21/02/2014 - Durante uno specifico servizio volto a porre fine ai numerosi furti su auto in sosta verificati in città di recente, due carabinieri in borghese si sono appostati giovedì nei pressi del parcheggio del cimitero.

Durante l'appostamento notavano un uomo e una donna avvicinarsi ad una Lancia Y e maneggiare in modo sospetto: i carabinieri si sono avvicinati e hanno scoperto che la coppia aveva appena forzato la portiera dell’auto e si era impossessata di una borsa da donna.

Rintracciata la proprietaria, una donna residente a Staffolo, le è stata restituita la borsa e i due ladri sono stati arrestati in flagranza di reato per furto aggravato e danneggiamento: si tratta di Paolo Bernardoni, cinquantenne nomade residente in città, già noto alle forze dell'ordine per aver commesso altri furti, e la sua compagna Silvia Toso, di anni 44.

L'uomo era già era stato arrestato, sempre per furto su auto, il 3 febbraio di quest’anno, ma dopo la convalida era tornato in libertà. I due ladri sono ristretti agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per il processo con rito direttissimo.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2014 alle 11:49 sul giornale del 22 febbraio 2014 - 1570 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, arresto, furto, cimitero, auto, staffolo, rom, cristina carnevali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/YP3





logoEV
logoEV