counter

Massi a Trenta sulle regionali, 'Non serve ora esprimere nomi solo per motivi tattici o di convenienza'

Francesco Massi 1' di lettura 20/02/2014 - Nella conferenza stampa del Gruppo di FI l’amico capogruppo Umberto Trenta ha voluto precisare che il candidato della coalizione di Centrodestra dovrà essere un marchigiano.

Ci mancherebbe altro che qualcuno pensasse ad un candidato governatore della nostra regione che non sia marchigiano.
Mi rendo conto che le troppe storie di catapultati dal vertice di FI nelle Marche evidentemente assillano i colleghi di FI (le vicende di Maurizio Bertucci Candidato alla Presidenza nel 2000 e quelle dei numerosi parlamentari candidati nei collegi sicuri e nelle liste bloccate del parlamento ce le ricordiamo tutti).

Voglio ricordare all’amico Trenta che sarebbe molto serio, necessario ed opportuno il prossimo candidato alla Presidenza della Regione Marche di tutta la coalizione del Centrodestra dovrà essere scelto attraverso le primarie tra i candidati di tutti i Partiti e Movimenti che proporranno l’alternativa al centrosinistra.

Spero proprio che i colleghi di FI credano nella praticabilità di tale metodo che darebbe nuova credibilità e partecipazione e mobilitazione a tutto il Centrodestra.

Dunque, nei prossimi giorni, il confronto tra FI, NCD e gli altri partiti del Centrodestra sarà approfondito ed intenso.
Ora non serve proprio esprimere nomi, per quanto autorevoli, solo per motivi tattici o di convenienza territoriale.


da Francesco Massi
Capogruppo Nuovo Centro Destra





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-02-2014 alle 16:24 sul giornale del 21 febbraio 2014 - 967 letture

In questo articolo si parla di politica, francesco massi, Nuovo Centro Destra, Capogruppo NCD

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/YNN





logoEV
logoEV