counter

Martinsicuro: trovato morto sul lungomare, probabile overdose per un sambenedettese

overdose 1' di lettura 19/02/2014 - Tragedia nel pomeriggio del 19 febbraio, intorno alle 17 Salvatore Paci quarantunenne di San Benedetto nell'area del Tempo Libero è stato trovato privo di vita per una eccesiva dose di eroina. Accanto, il corpo di un altro uomo Safi Rodha, trentaduenne di Mazara del Vallo (Tp) di origini tunisine salvato dall'intervento del personale medico. Si attende ora il risultato dell'autopsia sul corpo di Paci, come prevista dalla procedura.

Salvatore Paci era un pregiudicato tossicodipendente, conosciuto alle Forze dell'Ordine, probabilmene si trovava in compagnia del suo amico di origini tunisine e insieme si sono iniettati quella che è stata l' ultima dose, per lui. Qualche passante ha avvertito con il 118 perchè entrambi hanno accusato un malore e sono stati notati dalla strada e sul posto sono intervenuti i Carabinieri e il personale medico che però hanno potuto solo constatare il decesso del quarantaduenne sambenedettese.

Per Safi Rodha residente a Pedaso (Fm), celibe, anch'esso pregiudicato e tossicodipendente il destino, sembra avergli dato un'altra possibilità, è stato rianimato e dopo le cure del caso si è allontanato rifiutando il ricovero. Il cadavere di Paci è stato trasportato all’ospedale civile di Teramo a disposizione di quella procura della Repubblica che ha autorizzato l'autopsia di rito.






Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2014 alle 19:21 sul giornale del 20 febbraio 2014 - 1125 letture

In questo articolo si parla di cronaca, san benedetto del tronto, Alessia Rossi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/YLf





logoEV
logoEV