counter

Camerino: assalto al bancomat, rubati 15mila euro in seguito ad un'esplosione

1' di lettura 17/02/2014 - Nella notte alcuni malviventi hanno preso d'assalto il bancomat di una banca a Montagnano. Rubati 15 mila euro in seguito ad un'esplosione che ha distrutto anche i locali adiacenti.

Lavoro riuscito male ai ladri che però sono riusciti a scappare lo stesso con il bottino in direzione della superstrada per Civitanova Marche. Tutto succede intorno alle 4 di notte, in località Montagnano, nei pressi di Camerino, alla filiale della Banca dell'Adriatico. I ladri rilasciano del gas per farlo poi incendiare ed esplodere rompendo la postazione bancomat, ma qualcosa va storto, infatti il gas rilasciato si propaga anche all'interno dei locali della banca stessa; una volta incendiato ad esplodere non è stato solamente lo sportello, ma anche gran parte del locale.

Tuttavia nulla è cambiato nel piano dei rapinatori, che sono riusciti a portarsi via oltre 15 mila euro in contanti. Sul posto sono immediatamente intervenuti i Carabinieri, che hanno analizzato anche i filmati delle telecamere di videosorveglianza. La telecamera della banca è stata girata dai ladri, quindi non è stata ultile alle forze dell'ordine, ma sullo stabile era presente anche un'altro sistema di videosorveglianza, che ha inquadrato il passaggio di due uomini, fisicamente robusti, che si aggiravano nelle vicinanze muniti di una torcia. Purtroppo i due non sono stati inquadrati sul volto.

La filiale resterà chiusa per tutta la giornata, ma già da domani i proprietari sembrano intenzionati a riaprire l'attività.

(servizio aggiornato)








Questo è un articolo pubblicato il 17-02-2014 alle 11:42 sul giornale del 18 febbraio 2014 - 1313 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Riccardo Antonelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/YCu





logoEV
logoEV