counter

Sanità, Zinni: 'Mezzolani reo confesso, Giancarli e Badiali in imbarazzo totale'

Giovanni Zinni 1' di lettura 13/02/2014 - Le vicende cittadine sulla sanità - dice il Consigliere Regionale del nascente partito Alleanza Nazionale - Fratelli D'Italia Giovanni Zinni - e la discussione dell'interrogazione di Giancarli in Consiglio regionale di martedì scorso ci dicono solo una cosa politicamente: l'Assessore Mezzolani, nella risposta, ha palesato di essere reo confesso.

Per la precisione Mezzolani ha di fatto confessato la balla colossale di quando asserì che i lavori al Carlo Urbani sarebbero finiti entro il 2013.

Il Sindaco Bacci aveva giustamente capito che era una balla. Oggi la malafede politica di Mezzolani si manifesta nel disinteresse più totale verso tutte le province delle Marche al di fuori di Pesaro. Jesi è l'esempio principe di questa condotta drammatica: tanto più la sanità marchigiana esprime delle eccellenze, tanto più Mezzolani si culla sugli allori altrui e le lascia deteriorare. Ed intanto i costi della mobilità passiva verso la sanità dell'Emilia Romagna lievitano per migliaia di euro l'anno...non è un caso, è una scelta politica precisa quella dell'assessore regionale.

Per questo mi associo a Bacci. Comprendo l'imbarazzo di Badiali e Giancarli ma Mezzolani se ne deve andare subito.


da Giovanni Zinni
Centro Destra Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2014 alle 16:44 sul giornale del 14 febbraio 2014 - 1492 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, giovanni zinni, consigliere regionale, centro destra marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Ytw





logoEV
logoEV