counter

Osimo: ragazza di 23 anni si impicca in camera, a trovarla la madre

1' di lettura 12/02/2014 - Era una ragazza giovanissima, solo 23 anni, molto bella. Si chiamava Elisa Caimmi, studentessa universitaria, nel weekend lavorava come ragazza immagine al Noir di Jesi.

Nella giornata di mercoledì i genitori l'hanno trovata senza vita nella sua camera da letto dell'abitazione in zona Guazzatore. La giovane si è tolta la vita impiccandosi e senza lasciare biglietti. La giovane, iscritta alla facoltà di biologia della Politecnica, aveva problema di anoressia ed era in cura presso una struttura pubblica. Enorme lo sgomento in città, totalmente incredula per l'accaduto.


   

di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2014 alle 23:28 sul giornale del 13 febbraio 2014 - 5556 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, suicidio, jesi, osimo, noir, cristina carnevali, impiccata, ragazza immagine

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Yrl





logoEV
logoEV