counter

Pesaro: abbandona la figlia poi ci ripensa, accolto il ricorso di una suora

Suora 1' di lettura 07/02/2014 - La suora, una 43enne congolese, era stata stuprata nel 2011 da un sacerdote del Congo e non aveva riconosciuto la figlia, nata a Pesaro, per tornare al suo percorso di fede. Ma la sua Congregazione rifiutò il suo ritorno e lei decise allora di rivedere la bimba.

Dopo il rifiuto della Congregazione delle 'Petites Soeurs de Nazareth', la suora ci ha ripensato e ha deciso di riavvicinarsi alla figlia abbandonata. La Cassazione ha revocato la procedura di adozione per la figlia, in affido a una famiglia.

Ora la ex-suora ha ottenuto il riconoscimento del diritto a frequentare la bimba.






Questo è un articolo pubblicato il 07-02-2014 alle 18:10 sul giornale del 08 febbraio 2014 - 2772 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, adozione, suora, affido, cassazione, convento, news, ricorso, roberta baldini, news pesaro, Abbandona figlia, accolto, ex suora, suora pesaro





logoEV
logoEV