counter

Loreto: coniugi di spacciatori sorpresi a Grotte dai carabinieri. Arrestati

Veronica Montesi e Ben Amor Mohamed 1' di lettura 06/02/2014 - Blitz antidroga da parte dei Carabinieri di Osimo nella mattinata di giovedì in collaborazione con i militari di Civitanova. Nell’operazione Gattabuia sono impiegati ben 18 uomini fra la città mariana, Castelfidardo e la riviera.

Tra gli arrestati i coniugi Mohamed Ben Amor , tunisino di 34 anni, in regola con il permesso di soggiorno, e la 36enne senigalliese Veronica Montesi 1978, entrambi residenti a Senigallia. Pluripregiudicati L'accusa per loro è Detenzione illegale di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio in concorso.

I due individuati e scoperti, sono stati sorpresi in località Grotte, in sosta e a bordo di una Golf, in attesa di acquirenti. Perquisiti, sono stati trovati in possesso di un involucro contenente 10 grammi di eroina, di cui l’uomo ha tentato invano di disfarsi, e della somma di 625 euro in banconote di piccolo taglio, provento dell’attività illegale di spaccio.

Dopo la perquisizione domiciliare a Senigallia, presso l’abitzione degli arrestati, i militari hanno rinvenuto 30 grammi di di hashish suddivisi in due pezzi, un bilancino di precisione e materiale per la confezione di dosi, nonché la somma di 4.000 euro in contanti risultati provento di spaccio. La Procura ha emesso nei confronti della coppia la misura cautelare degli arresti domiciliari nell’abitazione di Senigallia, in attesa delle successive determinazioni e del processo per direttissima.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2014 alle 17:48 sul giornale del 07 febbraio 2014 - 1755 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, osimo, arresto, vivere osimo, roberto rinaldi, veronica montesi, ben amor mohamed

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/X7w





logoEV
logoEV