counter

Senigallia: il pizzaiolo rimpatriato dalla Thailandia non ce l'ha fatta. Castigliego è deceduto venerdì sera

giuseppe castigliego 1' di lettura 01/02/2014 - Lutto in città. Non ce l'ha fatta il pizzaiolo rimpatriato dalla Thailandia. Giuseppe Castigliego si è spento, all'età di 56 anni, nella serata di venerdì.

Nonostante la solidarietà internazionale e le trasfusioni di sangue a cui il pizzaiolo senigalliese era stato sottoposto nell'ospedale di Pattaya in Thailandia, dove era ricoverato per una grave forma di anemia, le sue condizioni erano rimaste sempre gravi.

Dopo il rimpatrio, anche a causa dello stress per il viaggio, le sue condizioni erano peggiorate. Trasferito infatti d'urgenza a Torrette per una emorragia al polmone era stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Operazione clinicamente riuscita che, però, non permetteva ai medici di Senigallia, che lo avevano in cura, dichiararlo fuori pericolo.

Ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Senigallia, Castigliego si è spento venerdì sera. I funerali si terranno oggi, lunedì, alle ore 15 nella chiesa di Montignano.






Questo è un articolo pubblicato il 01-02-2014 alle 19:08 sul giornale del 03 febbraio 2014 - 3151 letture

In questo articolo si parla di cronaca, senigallia, thailandia, Sudani Alice Scarpini, giuseppe castigliego

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/XSY

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV
logoEV