counter

Ascoli: tentano la rapina al Tigre ma vengono messi in fuga dalle urla dei clienti

carabinieri di notte 1' di lettura 24/12/2013 - In tempo di crisi capita spesso di leggere storie di gente disperata che rapini qualche esercizio commerciale solo per racimolare qualche soldo e tirare avanti. Quello che è successo al supermercato Tigre di Porta Romana rientra probabilmente in questa categoria ed è in netto contrasto con le storie che vorremmo sentire a Natale.

Quattro uomini dall’accento straniero sono entrati all’interno del discount con l’intento di sottrarre l’incasso della giornata, forse pensando di trovare un bel bottino visto che ci troviamo a ridosso delle feste natalizie.

Dopo aver controllato che il luogo non fosse troppo affollato, i quattro si sono diretti alla cassa, intimando al commesso di consegnare loro il denaro.

A quel punto, alcuni dei clienti che hanno assistito alla scena, hanno iniziato a rumoreggiare e qualcuno ad urlare per lo spavento. I rapinatori, che tutto erano tranne che professionisti del settore, presi dal panico, si sono dati alla fuga. Immediatamente, sono stati avvisati i carabinieri che hanno cercato di ricostruire l’accaduto e si sono messi sulle tracce dei quattro malviventi.

E’ probabile che la banda si sia data alla fuga a piedi, ma non è da escludere la presenza di un quinto complice che li attendeva in auto.

Fortunatamente questa vicenda si è conclusa nel migliore dei modi, ma allo stesso tempo punta l’attenzione sulla crisi e sui gesti estremi che alcune persone sono costrette a compiere, anche a Natale, per avere qualcosa di cui vivere.


di Gabriele Ferretti
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 24-12-2013 alle 08:58 sul giornale del 27 dicembre 2013 - 1868 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, rapina, natale, ascoli piceno, supermercato, rapinatori, incasso, gabriele ferretti, tigre, porta romana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/WsL





logoEV
logoEV