counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPORT
articolo

Calcio: spettacolare pareggio tra Nocerina ed Ascoli. Tripoli fallisce un rigore

5' di lettura
1283

ascoli calcio
Spettacolare 2-2 a Nocera tra Nocerina ed Ascoli. Partita molto bella ed emozionante tra due squadre che non stanno di certo attraversando il miglior periodo della loro storia societaria ma che hanno dimostrato di voler fare bella figura in campo, dandosi battaglia e cercando in tutti i modi la vittoria.

Pronti, via e la Nocerina è subito in vantaggio: dopo circa 90 secondi di gioco Ficarrotta su ottimo suggerimento di un compagno, batte Pazzagli con un diagonale preciso che si infila nell'angolino.

Dopo il gol l'Ascoli non sembra demoralizzarsi e prova, trascinato dal capitano Pestrin a guidare il centrocampo, a cercare il pareggio anche se in maniera non molto ordinata.

Al 17' gol bellissimo annullato a Pietro Tripoli per un fuorigioco. Gesto tecnico pregevolissimo del numero 10 bianconero, ma purtroppo inutile.

Clamorosa occasione ancora per i padroni di casa al 18' con Jara Martinez che spara altissimo da ottima posizione dopo un palo colpito da Danti.

Al 20' buona verticalizzazione di Pestrin per Giovannini che viene ben anticipato in uscita dal portiere Eposito.

Al 21' Giordano, vedendo i suoi in difficoltà, prova a correre ai ripari: fuori Schiavino dentro Massei.

Nei minuti successivi continua la pressione dei padroni di casa, intenzionati ad aumentare il vantaggio. L'Ascoli ci prova solamente con una conclusione dalla distanza del capitano Pestrin che finisce alta.

Intorno alla mezz'ora cambio anche nei padroni di casa: fuori il centravanti Jara Martinez, clamoroso il suo errore al 18', dentro un altro centravanti, Davide Evacuo.

La Nocerina prova con le verticalizzazioni ad impensierire la difesa bianconera un po' in affanno.

Nei restanti minuti del primo tempo poche le emozioni, con i padroni di casa che vanno meritatamente al riposo in vantaggio. Ascoli volenteroso ma poco efficace in fase offensiva, Pestrin nettamente il migliore fra i suoi.

Il secondo tempo inizia senza ulteriori sostituzioni fra le due squadre. La Nocerina mantiene l'iniziativa ma l'Ascoli, non intenzionato a perdere la gara, entra in campo con un piglio diverso.

La prima occasione però è per i rossoneri: grande parata di Pazzagli al 51' su una conclusione di Danti. Bravo il portiere bianconero ad evitare il raddoppio.

Al 53' ci prova ancora Tripoli, buona iniziativa dell'attaccante bianconero che però 'strozza' la sua conclusione che viene facilmente bloccata da Esposito.

Giordano cambia qualcosa anche in attacco togliendo Gragnoli, al suo posto entra Iotti.

Al 55' ci prova la Nocerina in contropiede ma il suggerimento di Ficarrotta per Evacuo viene intercettato dai bianconeri in ripiegamento.

Al 58' minuto arriva il pareggio dei bianconeri con un gol di Carpani che trova l'angolino con una conclusione precisissima ma non potente dal limite dell'area che supera l'incerto Esposito.

Al 63' nuovo vantaggio dei padroni di casa che con un po' di fortuna, grazie ad un batti e ribatti in area superano il portiere bianconero Pazzagli. Decisiva la deviazione di Sabbione.

L'Ascoli reagisce immediatamente e trova nuovamente il pareggio con Tripoli che batte Esposito dopo una bella iniziativa personale.

Partita bellissima allo stadio San Francesco d'Assisi di Nocera, entrambe le squadre vogliono vincere la gara e giocano a viso aperto dando grande spettacolo e mettendosi alle spalle i gravi problemi extracalcistici.

Grande chiusura difensiva di Iotti al 75' che impedisce agli avversari di segnare nuovamente il gol del vantaggio.

All'81esimo altro buon intervento di Pazzagli che blocca un colpo di testa di Evacuo. Insiste la Nocerina all'83' con una conclusione alta di Lepore, ma l'Ascoli non sta a guardare e prova soprattutto con le veloci ripartenze di Tripoli ad impensierire la retroguardia avversaria.

Rigore per l'Ascoli all'87esimo concesso per un intervento di mano di Vilkaitis su Tripoli. Lo stesso Tripoli si presenta dal dischetto ma manca clamorosamente il colpo del K.O. calciando alto sopra la traversa.

Nel finale, ancora l'Ascoli insiste con Giovannini che da due passi non riesce a superare Esposito, bravo a sventare la minaccia. Sull'azione successiva palo clamoroso di Lepore per la Nocerina.

Ci prova ancora la Nocerina nel finale con Palma, ancora una volta Pazzagli bravo a bloccare la sfera.

Termina così 2-2, per l'Ascoli ancora un'occasione sprecata dal dischetto. È il terzo errore stagionale per i bianconeri, dopo quelli di Capece e Vegnaduzzo.

Comunque buona la prestazione dei ragazzi di Bruno Giordano che portano a casa un punto prezioso, soprattutto per il morale, vista la non felice situazione societaria.

TABELLINO:

NOCERINA: Esposito, Cremaschi (61' Vilkaitis), Crialese, Remedi, Sabbione, Kostadinovic, Palma, Danti, Martinez (34' Evacuo), Lepore, Ficarrotta (73' Hottor). A disposizione: Schina, Cristofari, Fortino, Jogan. All. Fontana

ASCOLI: Pazzagli, Schiavino (21' Massei), Gandelli, Bianchi, Pestrin, Scognamillo, Giovannini, Carpani (83' Hanine), Gragnoli (55' Iotti), Tripoli, Giacomini. A disposizione: Ronchi, Di Gennaro, Grilli, De Iulis. All. Giordano

MARCATORI: 2' Ficarrotta (N), 58' Carpani (A), 63' Sabbioni (N), 65' Tripoli (A)

ARBITRO: Piscopo di Imperia

AMMONITI: Danti (N)



ascoli calcio

Questo è un articolo pubblicato il 22-12-2013 alle 16:26 sul giornale del 23 dicembre 2013 - 1283 letture