counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ascoli: violentava e picchiava la moglie, condannato

1' di lettura
1339

Si torna a parlare di violenza domestica ad Ascoli e questa volta con una storia finita bene per la donna che ne era vittima. Un ascolano di 40 anni è stato condannato a 3 anni e 4 mesi con l'accusa di violenza sessuale ai danni della moglie.

L’uomo era solito picchiarla selvaggiamente e, nell'ultima occasione, si era aiutato anche con un attizzatoio da camino, procurandole serie ferite. Come se non bastasse, l’avrebbe costretta contro la sua volontà ad avere un rapporto sessuale trascinandola in camera da letto.

Vista la recidività dell'uomo a questo genere di comportamento, la donna ha deciso, in seguito all'ultima ed estrema manifestazione di violenza, di sporgere denuncia nei confronti di suo marito, che è stato prontamente arrestato dalla Polizia.

L’ascolano si trova ora rinchiuso presso il carcere di Marino del Tronto, dove sconterà la pena.



Questo è un articolo pubblicato il 19-12-2013 alle 16:46 sul giornale del 20 dicembre 2013 - 1339 letture