San Benedetto: Monica Guerritore rende omaggio a Judy Garland in 'End Of The Rainbow'

Monica Guerritore 3' di lettura 17/12/2013 - Monica Guerritore rende omaggio a Judy Garland nel musical biografico End Of The Rainbow, in cartellone al Teatro Concordia giovedì 19 dicembre, nuovo appuntamento della stagione teatrale realizzata dall'assessorato alle politiche culturali del Comune e dall'AMAT con il contributo del MiBACT Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e della Regione Marche e il sostegno di BIM Tronto.

Grande successo internazionale di Peter Quilter, lo spettacolo è arrivato in Italia la scorsa stagione dopo il clamoroso riscontro di critica e pubblico a Broadway dove è stato in programmazione per quasi un anno conquistando anche un Tony Award.

Prodotto nell’edizione italiana da Francesco e Nino Bellomo con Isola Trovata e diretto da Juan Diego Puerta Lopez e con gli arrangiamenti musicali di Marcello Sirignano, i costumi di Walter Azzini e le scene di Carmelo Giammello, End Of The Rainbow racconta sei settimane nella vita della celebre attrice hollywoodiana pochi mesi prima della sua morte. È il Natale del 1968 e Judy Garland alloggia in un’elegante Suite dell'Hotel Ritz Carlton al Centro di Londra. Con il suo amico pianista e compagno di tante avventure Anthony (Aldo Gentileschi) e con il suo nuovo giovane amante Mickey Deans (Alessandro Riceci) si prepara per una serie di concerti nella capitale londinese. Ha 46 anni ed è decisa a tornare alla ribalta alla grande. I matrimoni falliti, i tentativi di suicidio, le dipendenze da alcol e farmaci sembrano lasciati definitivamente alle spalle, eppure...

«Judy – dice Monica Guerritore - è innamorata pazza del suo giovane amante, è scoppiettante, folle, drammatica, stramba e tenerissima come solo una grande artista può essere ed è disperata come lo è una donna completamente sola nonostante i suoi innumerevoli amori. Tira avanti con quel che resta della sua voce e supplisce dando al pubblico la sua anima. La sua vita è la scena e lì canterà e morirà tra lustrini e paillettes».

End Of The Rainbow è un musical tragico e divertente allo stesso tempo in cui Monica Guerritore canta dal vivo accompagnata dai musicisti otto tra le più belle canzoni della Garland. «Ho cominciato dal niente una preparazione fisica – prosegue l’attrice - che mi porterà a ballare e a cantare per la prima volta». Tre mesi di lezioni ogni giorno con il coreografo Gino Landi e la vocal coach Lisa Angelillo per entrare nel corpo e nella voce di una donna debole e fortissima allo stesso tempo, un’artista luminosa con una vita personale drammatica che richiama alla mente altre donne dalla fine tragica: Edith Piaf, Whitney Houston, Amy Winehouse.

Biglietti alla biglietteria del Teatro Concordia (largo Mazzini, 1) aperta nei tre giorni precedenti lo spettacolo dalle 17,30 alle 19,30 e il giorno di rappresentazione dalle 17,30 in avanti. Biglietti in vendita a 20 euro per la platea, 15 euro per la galleria. Biglietti ridotti in platea dalla fila O all fina Q e in galleria a 10 euro riservati ai giovani fino a 25 anni e ai Soci Touring Club. Informazioni all'Ufficio Cultura del Comune di San Benedetto (tel. 0735/794438 e 0735/794596, www.comunesbt.it) e AMAT ad Ancona (tel. 071/ 2072439, www.amatmarche.net). Inizio spettacoli ore 21.00






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2013 alle 12:39 sul giornale del 18 dicembre 2013 - 898 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/V0M





logoEV