counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Usb: nuovo presidio dei lavoratori del trasporto pubblico locale davanti la Regione

1' di lettura
854

usb logo

Nuovo presidio Tpl venerdi ad Ancona davanti sede Regione. Usb, Inserire clausola per salvaguardare occupazione e salari nel nuovo capitolato appalto.

E' scattato venerdì mattina ad Ancona, sempre davanti la sede della Regione Marche un nuovo presidio dei lavoratori del trasporto pubblico locale. La manifestazione, come le due precedenti, è stata promossa dall'Usb Marche, con l'obiettivo di tenere alta l'attenzione sulle problematiche del settore. E questo perchè proprio in questi giorni, in Regione si sta discutendo della modifica del capitolato per la gare d'appalto per il prossimo anno.

"Noi vogliamo che le eventuali modifiche del capitolato contengano una clausola di salvaguaria dei livelli occupazionali e salariali - dice Andrea Quaglietti - segretario regionale dell'Usb - per evitare che le gare d'appalto del 2014 portino ad effetti negativi sulle condizioni dei lavoratori del settore, e sul servizio all'utenza, già penalizzato. Non basta che funzionari della Regione, lunedi scorso ci abbiamo garantito che non ci saranno quei tagli del 10% che si paventavano.

Bisogna garantire che le aziende future che vinceranno le gare, non procedano loro a nuove riduzioni sia dell'organico che dei salari, con ricadute su tutto il servizio. Per questo - continua Quaglietti - chiederemo anche oggi nella mattinata di incontrare l'assessore regionale competente per discutere della situazione, e sgongiurare l'introduzione di modifiche svantaggiose per gli austiti e tutti i dipendenti delle aziende provinciali del comparto"-Info 3404103507



usb logo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2013 alle 17:33 sul giornale del 14 dicembre 2013 - 854 letture