Parchi regionali e tagli, considerazioni di Busilacchi

Gianluca Busilacchi 1' di lettura 11/12/2013 - "Nella seduta della Commissione Bilancio del consiglio regionale di martedì scorso sono intervenuto per scongiurare i forti tagli che rischiano di gravare sui parchi regionali delle Marche nella proposta di bilancio preventivo.

Sono consapevole dei pesanti vincoli di bilancio a cui e' sottoposto il nostro ente e della necessita' di spending review richiesta ai vari servizi della Regione, tra cui il servizio ambiente. Mi pare utile pero' avanzare due considerazioni. Innanzititutto il settore in questione e' uno dei settori considerati strategici dalla Regione in quanto produttore sia di sviluppo (sia sul piano turistico sia su altri comparti della green economy) sia perche' centrale per il "benessere" della comunita' marchigiana sul piano della tutela ambientale e della salute. Occorre quindi non privarlo delle risorse minime per la sua salvaguardia. In secondo luogo, pur comprendendo le necessita' di riduzione della spesa, sia quella per investimenti che quella corrente, quest'ultima non puo' essere ridotta oltre un certo livello considerato "incomprimibile".

L' impressione e' che invece questo rischio ci sia. Trovo quindi condivisibile la nota che ho ricevuto proprio in queste ore da Federparchi in cui si indicano le necessita' minime per garantire il funzionamento dei parchi marchigiani e cerchero' di sostenere nelle sedi opportune le loro ragioni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2013 alle 20:21 sul giornale del 12 dicembre 2013 - 1241 letture

In questo articolo si parla di politica, gianluca busilacchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/VRY





logoEV