counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Legge sulla manutenzione dei corsi d'acqua, Binci: 'La Regione condanna i fiumi'

1' di lettura
1078

Massimo Binci

Il Consigliere di Sinistra Ecologia Libertà, Massimo Binci, ha votato contro l'approvazione della P.d.l. 381 sulla manutenzione dei corsi d'acqua che introduce la vendita di ghiaia” motivando così il suo voto contrario.

“ Le Marche sono tra le Regioni con il maggior dissesto idrogeologico. Fenomeni alluvionali sono sempre più frequenti anche se definiti “straordinari”, con versanti collinari instabili, fiumi sfruttati e degradati.

La Giunta Regionale ha portato in aula una modifica alla legge di gestione dei fiumi che ribadisce la volontà di programmare solo in emergenza, affidando alle Province la manutenzione finanziata anche con la vendita della ghiaia, con progetti fatti in assenza delle linee guida che permettono una visione dell'intero bacino idrografico.

L'unico intervento della Giunta regionale – continua Binci – è quello di proporre di vendere la ghiaia dei fiumi per reperire risorse, ovvero i fiumi abbandonati , degradati e sfruttati per decenni, verranno smembrati e derubati della ghiaia. Al contrario - prosegue Binci - tutti gli studi considerano il prelievo indiscriminato di ghiaia e la canalizzazione dei fiumi, che ne velocizzano il corso, come una delle principali cause delle esondazioni.

E' necessario invece – sostiene il consigliere di SEL – intervenire con progetti volti alla prevenzione e messa in sicurezza del territorio, attuando quanto previsto nelle linee guida per l'elaborazione dei progetti dei corsi d'acqua, già pronte ma ferme da un anno, che devono essere invece approvate al più presto dalla Giunta Regionale.”



Massimo Binci

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2013 alle 16:44 sul giornale del 12 dicembre 2013 - 1078 letture