counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPORT
articolo

Calcio: Ascoli. Giordano: Chi non se la sente.. basta che alza una mano e si tira fuori'

1' di lettura
1465

Non intende dare nessun alibi ai suoi ragazzi il tecnico bianconero Bruno Giordano nonostante i molteplici problemi che gravitano attorno all’Ascoli Calcio: “Tutta questa situazione non deve essere un alibi per i giocatori, chi non se la sente per una serie di motivi basta che alza una mano e si tira fuori. I problemi ci sono e lo sappiamo... "

Piuttosto chiaro ed esplicito l’allenatore romano deluso ancora dalla sconfitta subita la scorsa domenica al “Ciro Vigorito” di Benevento: “E’ stato un vero peccato, ad inizio secondo tempo pensavo di poterla vincere. Dispiace perché avevamo disputato una buona prestazione però ogni volta siamo costretti a tornare a casa con zero punti. Ci manca ancora un po’ di malizia e scaltrezza sia in fase difensiva che in quella offensiva, soprattutto nei momenti cruciali della partita, dobbiamo saperla leggere meglio. Questa purtroppo è una squadra costruita in una certa maniera, in certi ruoli siamo in abbondanza in altri c’è carenza..”

Resta comunque il conforto di aver disputato ancora una volta una buona prestazione: “I ragazzi lavorano bene, è chiaro che fare risultato è un’altra cosa, anche per il morale. Il calendario da quando sono arrivato neanche ci ha aiutato, abbiamo sempre incontrato squadre in salute. Ce la siamo giocata sempre con tutti – conclude il tecnico bianconero – ma alla fine quello che conta è il risultato.”

Foto gentilmente concessa da Ascoli News.



Questo è un articolo pubblicato il 11-12-2013 alle 20:44 sul giornale del 12 dicembre 2013 - 1465 letture