counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Fossombrone: ritrovato il cadavere di Massimo Lorenzetti, alpinista scomparso sul Monte Acuto

1' di lettura
2649

Era scomparso da domenica 1 dicembre quando, dopo una escursione sul Monte Acuto non aveva dato più sue notizie, ma purtroppo dopo giorni di incessanti ricerche il suo corpo è stato ritrovato senza vita.

Il cadavere di Massimo Lorenzetti, 42enne di Fossombrone appassionato di alpinismo, è stato individuato dopo 4 giorni in un'area completamente diversa da quella dove si erano concentrate le ricerche del Soccorso Alpino, Corpo Forestale e Vigili del Fuoco.

Dai primi accertamenti il corpo riporterebbe varie ferite riportate in seguito ad un pericolosa caduta tra le rocce. Si sta ora cercando di riportare il corpo a valle con l'aiuto di un elicottero, ma le operazioni di recupero sono rese difficili dalle condizioni meteo avverse a quella latitudine.



Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2013 alle 16:48 sul giornale del 07 dicembre 2013 - 2649 letture