counter

Calcio: Ascoli. Dopo la Curva, chiusi per razzismo anche i Distinti Est (con sospensiva)

ascoli calcio 1' di lettura 03/12/2013 - Dopo la chiusura della Curva Sud per due gare, inflitta dal giudice sportivo in occasione della gara di Perugia, ecco un altro provvedimento restrittivo nei confronti dell'Ascoli Calcio. Gli organi competenti, infatti, hanno imposto alla società di Corso Vittorio Emanuele anche la chiusura per una gara del settore Distinti Est, sospendendone poi l'esecuzione.

Questo è quanto riportato dal sito ufficiale bianconero:

"Il Giudice Sportivo, con riferimento alla partita Ascoli-Prato di domenica scorsa, ha inflitto all’Ascoli Calcio la sanzione della chiusura del settore “Distinti Est” per una gara, sospendendone l’esecuzione ai sensi dell’art. 16 n.2 bis del C.G.S.

Tale provvedimento è stato assunto perché “sostenitori della società Ascoli, posizionati nel settore dell’impianto sportivo individuato come “Distinti Est” intonavano cori inneggianti alla discriminazione razziale in occasione degli interventi di un calciatore di colore (il portiere della società Prato Layeni Stefano); tali cori, provocati da circa la metà degli spettatori occupanti il predetto settore, venivano chiaramente percepiti dall’arbitro, dal commissario di campo e dal collaboratore della Procura Federale”.

Tale sanzione è sospesa per un anno con l’avvertenza che, nel caso di recidività nell’ambito di tale periodo, la sospensione verrà revocata e la sanzione si aggiungerà a quella deliberata per la nuova violazione."


di Rocco Bellesi
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 03-12-2013 alle 17:33 sul giornale del 04 dicembre 2013 - 1026 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, ascoli, ascoli calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Vq2





logoEV
logoEV