Latini sull'Asur Marche, 'La situazione del personale si fa sempre più critica'

1' di lettura 23/09/2013 - La situazione del personale dell ASUR Marche, è sull’orlo del tracollo e ancor più grave ora, con l’emergenza ferie del personale e il ricorso massiccio allo straordinario per la carenza di risorse, determinata dai tagli che vanno avanti da anni, ed ha raggiunto livelli molto preoccupanti, dagli infermieri a tutte le professioni sanitarie che vivono le stesse difficoltà.

Numerosi servizi sanitari restano aperti grazie ad un utilizzo del lavoro straordinario spesso inappropriato e non pagato oltre l'annoso problema delle ferie estive che hanno reso ancor più evidenti le carenze: scopertura dei turni; accumuli di ferie pregresse; più lavoro per chi resta; diminuzione della qualità delle prestazioni, aumento della probabilità di errore per sovraccarico di lavoro; disfunzioni organizzative; liste d’attesa sempre più lunghe.

Il disagio dei lavoratori si collega strettamente a quello dell’utenza e ne è in parte la causa. Queste sono le motivazioni per cui è stata presentata un interrogazione a firma del Consigliere Dino Latini che consapevole della crisi economica e dei problemi della Sanità a tutti i livelli, chiede solo il rispetto del Decreto legge 101/12 che prevede la proroga delle graduatorie ad oggi in vigore fino alla fine del 2015, prima di indire nuovi bandi, al fine di bloccare lo straordinario, far godere le ferie non godute e allo stesso tempo migliorare il servizio.


da Dino Latini
Capogruppo Assemblea Legislativa




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-09-2013 alle 18:33 sul giornale del 24 settembre 2013 - 1717 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, ancona, dino latini, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/R9l