counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Cupramontana: condannata per spaccio a sei anni, assolta in appello Agata Parisi

1' di lettura
1778

Tribunale

Il 17 ben noto ai superstiziosi ha portato invece buone nuove ad una donna di 36 anni, Agata Parisi, di origini catanesi ma residente a Cupramontana.

Era stata arrestata e condannata lo scorso aprile a sei anni e quattro mesi di reclusione, oltre al pagamento di un’ammenda di 30.000 euro.

Nella giornata di martedì è invece arrivata la sentenza della Corte d’Appello, cui si era rivolta la sig.ra Agata Parisi: primo grado completamente rovesciato e assoluzione con formula piena. Si era sempre dichiarata estranea ai fatti, anche quando a dicembre dello scorso anno la sua vita era stata travolta dall’operazione delle forze dell’ordine denominata ‘Fulmine’: due chili di hashish divisi in panetti erano stati infatti rinvenuti nella casa dove la donna viveva assieme al compagno, Corrado Dottori, anche lui arrestato.

Ma in appello la difesa ha potuto dimostrare che a spacciare non fosse la donna, bensì soltanto il suo compagno. Si sono aperti i cancelli di Villa Fastiggi di Pesaro per Agata Parisi, che potrà riabbracciare il figlio di 11 anni, da donna libera. Una storia a lieto fine, se non fosse che la sig.ra aveva, come conseguenza della vicenda, perso il lavoro come operaia, oltre alla dignità.



... Agata Parisi


Tribunale

Questo è un articolo pubblicato il 18-09-2013 alle 15:35 sul giornale del 19 settembre 2013 - 1778 letture