Accorpamento delle sedi dei Tribunali, Latini: 'Caos annunciato ma nessnuno ha fatto niente'

Aula di tribunale 1' di lettura 13/09/2013 - Si sapeva che l’avvio della fusione dei tribunali avrebbe creato tanti problemi e che purtroppo perdureranno nel tempo. Non si è fatto nulla o quasi per programmare un passaggio più graduale che avrebbe determinato meno disagi e meno difficoltà, alcune delle quali, di diretto interesse con i cittadini.

Solo ora si comincia ad ammettere che per attuare l'accorpamento delle sedi distaccate si deve spendere altri denari per sedi, archivi, servizi, dislocamenti ed altro chiedendo ai Comuni di impiegare il poco personale che hanno in aiuto al Tribunale.

Siamo all’assurdo oltre che allo sperpero. Nessuno però, al momento giusto, ha alzato un dito, tutti convinti che prima avvenisse il trasloco delle sedi distaccate presso il Tribunale centrale di Ancona prima si stava meglio, invece no.


da Dino Latini
Capogruppo Assemblea Legislativa




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2013 alle 16:04 sul giornale del 14 settembre 2013 - 2318 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, ancona, dino latini, giustizia, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/RIF





logoEV