counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ancona: rubano abbigliamento all'Auchan, ma non avevano fatto i conti con telecamere e Carabinieri

1' di lettura
1492

Carabinieri

Erano appena usciti dall'Auchan con tanto di bottino: alcuni capi di abbigliamento. Ma due giovani, tra cui una 19enne, non avevano fatto i conti né con le telecamere del circuito, né con la prontezza dei Carabinieri: arrestati.

Altri arresti da parte della compagnia dei Carabinieri di Ancona nel pomeriggio di martedì. I militari della stazione di brecce bianche, nel corso di controlli per la prevenzione di furti nei locali commerciali nella zona Baraccola, traevano in arresto due persone: D.G.G., 36enne italiano, e S.S., 19enne italiana, entrambi censurati. I due giovani ignari delle telecamere e del sistema anti-taccheggio riuscivano comunque ad uscire senza pagare da un negozio di abbigliamento del centro commerciale Auchan.

Un misero bottino di alcuni capi di vestiario, per un valore di 130 euro. E' così che allertati i Carabinieri che, una volta giunti sul posto, individuavano e bloccavano i due ladruncoli. Condotti in Caserma per gli accertamenti del caso e tratti in arresto ai domiciliari in attesa del rito direttissimo previsto per la giornata di mercoledì.

Sempre nel tardo pomeriggio di martedì un altro arresto da parte della stazione di Ancona Centro, questa volta in esecuzione di un provvedimento dell’autorita’ giudiaziaria. I militari provvedevano ad accompagnare al carcere di montacuto M.F. classe ’94 tunisino che, dopo ripetute violazioni agli obblighi della detenzione domiciliare, accertate dai carabinieri, ha subito l’aggravio della misura cautelare. Continuano, dunque, i controlli e le attività d’indagine condotte dalla compagnia di Ancona che hanno contribuito ad incrementare la sicurezza in città.



Carabinieri

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2013 alle 13:13 sul giornale del 12 settembre 2013 - 1492 letture