Adesioni a 'Città amica dei bambini', Tanoni: 'La tutela dell'infanzia deve far parte delle politiche locali'

1' di lettura 11/09/2013 - Da tutte le Marche stanno arrivando le adesioni al progetto “Città amica dei bambini” promosso dal Garante regionale dell'infanzia e dell'adolescenza. Hanno risposto “presente”, c'è ancora tempo fino al 15 settembre, comuni di tutte le province, tra i quali Ancona, Ascoli Piceno, Fermo, Urbino, Civitanova, Jesi.

Il progetto, sul quale questa mattina si è svolto un focus group con educatori, assistenti sociali, associazioni, è stato avviato nel 2010 e quest'anno si tradurrà in azioni concrete coinvolgendo le amministrazioni locali.

“Siamo entrati nella fase attuativa del progetto – spiega l'Ombudsman regionale Italo Tanoni – Stiamo raccogliendo i frutti di quanto realizzato negli anni passati e il coinvolgimento delle amministrazioni locali ci consentirà di monitorare come vengono declinate le politiche per l'infanzia nei vari territori. L'obiettivo è verificare il rispetto dei diritti dei più piccoli e far entrare a pieno titolo nelle scelte dei comuni la tutela di una fascia della popolazione così importante dal punto di vista evolutivo”.

In sintesi con l'adesione al progetto, realizzato in collaborazione con l'Università di Urbino, le amministrazioni condivideranno le “buone pratiche” per rispettare i diritti fondamentali dell'infanzia e dell'adolescenza sanciti dalla Convenzione Onu. A cominciare dal diritto all'ascolto, all'educazione, alla famiglia, al gioco. Le esperienze positive messe in campo dai comuni (inizitive pilota, laboratori sperimentali, ecc.) saranno diffuse e tradotte in proposte da realizzare su scala regionale.

“In questo percorso al nostro fianco ci sono anche Unicef e Legambiente – ha spiegato Tanoni – La prossima tappa sarà un incontro ad ottobre con tutti i rappresentanti dei comuni aderenti”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2013 alle 17:19 sul giornale del 12 settembre 2013 - 1939 letture

In questo articolo si parla di attualità, marche, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/RBE





logoEV