counter

Macerata: Max Gazzè allo Sferisterio: effetti speciali e grande spettacolo

Max Gazzè 2' di lettura 29/08/2013 - Una navicella spaziale sta per essere lanciata dal palco dello Sferisterio di Macerata, il countdown annuncia -12, -11... ci siamo, il nostro artista si è appena affacciato e subito viene acclamato a gran voce, tutto è pronto, si parte!

"Base terra qui tranquillità anche se le gambe tremano d'emozione e di quella paura che un uomo coraggioso. come me non dovrebbe mai tradire" , è "Questo Forte Silenzio", è il primo brano che ci introduce in un viaggio musicale fatto di luci e suoni, di proiezioni geometriche in stile Optical, un caleidoscopio ipnotico di colori e forme che si alternano veloci e pulsanti a suon di musica, capace di illudere e indurre il pubblico ad abbandonarsi completamente alla musica.

"Benvenuti in questo posto meraviglioso, tempio della musica", è così che Max Gazzè ci accoglie per la tappa maceratese del suo "Sotto Casa Tour", gentile e scanzonato, capace di affrontare con ironia anche i temi dei suoi brani più "impegnati"; per due ore si concede trascinando il pubblico con maestria tra pezzi storici e tormentoni; "Vento D'Estate", "Il Timido Ubriaco", "Annina"... ma è con l'ultimo successo sanremese, con "Sotto Casa" che la platea letteralmente si infiamma: assiepata in piedi sotto il palco con le braccia alzate non cede all'uscita di scena del nostro artista e lo richiama fuori a gran voce, lui non si fa pregare troppo ed è così che seguono "Mentre Dormi", "La Favola Di Adamo Ed Eva" e "Una Musica Può Fare" che termina dando prova del suo talento di musicista oltre che di cantautore; lo seguiamo in virtuosismi col basso che padroneggia come avesse tra le mani un giocattolo e come un giocattolo lo lancia ad uno dei suoi musicisti; lo spettacolo è finito.

Sul palco con Max Gazzè uno stuolo di musicisti da lui stesso presentati più volte: il Maestro Clemente Ferrari, Dedo agli strumeni a fiato, Cristiano Micalizzi alla batteria, Giorgio Baldi al basso; insieme a loro il quartetto di archi Euphoria. Il "Sotto Casa Tour" prosegue il 31 Agosto a Reggio Emilia e con altre cinque date fino al 13 Settembre


   

da Elena Sagrati







Questo è un articolo pubblicato il 29-08-2013 alle 20:34 sul giornale del 30 agosto 2013 - 2105 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Elena Sagrati, max gazzè

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Q94





logoEV
logoEV