counter

Appignano: coltivazione e detenzione ai fini di spaccio, due arresti

1' di lettura 22/08/2013 - Operazione antidroga del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Macerata tra le zone di Macerata, Treia e Appignano.

Al termine dell'operazione mirata al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, i militari hanno tratto in arresto due cittadini italiani classe 1981 e 1977, residenti ad Appignano. I due arrestati, disoccupati e già conosciuti alle forze dell'ordine perchè gravitanti nell’ambito degli stupefacenti, dovranno ora rispondere del reato di detenzione e coltivazione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nel corso dell'operazione i militari hanno sequestrato dalle abitazioni dei due uomini 27 piante di marijuana per circa 5 kg di sostanza sia fresca che essiccata, bilancini di precisione e il materiale utilizzato sia per la coltivazione che per la preparazione delle dosi. Inoltre sono stati sequestrati 170 grammi di marijuana, un panetto da 10 grammi di sostanza da taglio e il contante provento dell'attività illecita.

I due arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati accompagnati nelle proprie abitazioni agli arresti domiciliari.








Questo è un articolo pubblicato il 22-08-2013 alle 19:58 sul giornale del 23 agosto 2013 - 2625 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, appignano, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/QT7





logoEV
logoEV