counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ECONOMIA
comunicato stampa

Banca Marche: sindacati, sciopero contro un piano industriale che depotenzia l'istituto

2' di lettura
2432

Banca Marche

"Uno sciopero per dire un no forte, deciso e convinto al piano industriale dei vertici di Banca Marche. Un progetto che penalizza e non rilancia l'istituto, vende pezzi pregiati della struttura, depotenzia nel complesso la Banca e ne mette a serio rischio l'autonomia".

Questo il messaggio che lanciano le organizzazioni sindacali all'indomani della proclamazione dello sciopero del 30 agosto.

"Invitiamo i lavoratori a partecipare compatti a questa azione di protesta nei confronti dei vertici dell'azienda che mirano solamente a tagliare i costi del personale, senza incidere su quelle che sono state le cause del disavanzo della banca".

I sindacati fanno poi riferimento agli incontri che si sono succeduti nel corso delle settimane, coi vertici di Banca Marche al termine dei quali è stato fornito un Piano Industriale inaccettabile. "Nel dettaglio - spiegano i sindacati - c'è un taglio di 700/800 posti di lavoro tra vendita di asset e Fondo di solidarietà. Non dà risposte organizzative, come da tempo richiesto ed indicato con concrete proposte dalle OO.SS sulle urgenti necessità di riassetto di rete e direzione nel rispetto dell’occupazione sul territorio e giudica non strategici asset come Carilo, ben 48 Filiali, il CED e altro ancora".

La ristrutturazione aziendale messa in campo non scioglie i dubbi di efficienza e sinergia aziendale (rete/filiali) e aumenta se è possibile lo stato di incertezza occupazionale di tutti i Lavoratori. La riorganizzazione aziendale, il suo efficientamento, le sinergie vanno preparate, negoziate e concordate col sindacato.

"Oggi, come ieri - concludono i sindacati - la nostra azione, insieme a quella dei Lavoratori, deve essere forte, coraggiosa e generosa. Oggi come ieri altri l’hanno definita inopportuna e intempestiva. Oggi, come ieri, il nostro auspicio è che tutte le OO.SS marcino affiancate".



Banca Marche

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-08-2013 alle 15:32 sul giornale del 09 agosto 2013 - 2432 letture