counter

Reti cliniche: in V Commissione salute la proposta tecnica sulla riorganizzazione

1' di lettura 01/08/2013 - Prima presentazione giovedì in V Commissione salute della proposta tecnica sulla riorganizzazione delle Reti cliniche ospedaliere.

Il Presidente Francesco Comi, i commissari e numerosi consiglieri regionali hanno ascoltato i Dirigenti del Servizio Sanità e del Servizio Politiche sociali Pierluigi Gigliucci e Paolo Mannucci, il Direttore dell'Agenzia regionale sanitaria Paolo Aletti, il Direttore generale Azienda ospedaliera unica “Ospedali riuniti” Paolo Galassi, il Direttore generale dell'Asur Piero Ciccarelli e il Direttore sanitario dell'Inrca Claudio Maria Maffei.

“Ci sono alcuni principi alla base del sistema di rete, il primo è che 'non tutti possono fare tutto'– ha sostenuto il Presidente Comi – Occorre inoltre attenersi ai volumi minimi di attività e all'associazione tra questi e i migliori esiti delle cure”. “Gli obiettivi della organizzazione in reti cliniche – ha concluso Comi - sono la sicurezza e la qualità delle cure, l'equità dell'accesso alle cure e la sostenibilità economica delle scelte, grazie all'appropriatezza e all'etica nell'uso delle risorse”.

Il documento tecnico individua 19 reti cliniche che si caratterizzano per la disciplina, per la patologia o per l'ambito di bisogno:
Rete dell'ictus cerebrale
Rete dell'unità spinale
Rete ematologica
Rete nefrologica
Rete cardiologica
Rete oncologica
Rete gastroenterologia
Rete neonatologica
Rete diabetologica
Rete dei trapianti
Rete delle malattie respiratorio croniche
Rete ostetrico-ginecologica
Rete pediatrica
Rete ortopedica traumatologica
Rete del trauma grave
Rete urologica
Rete della neuropsichiatria infantile
Rete delle malattie rare
Rete della nutrizione artificiale






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-08-2013 alle 15:29 sul giornale del 02 agosto 2013 - 2198 letture

In questo articolo si parla di politica, marche, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Qbq





logoEV
logoEV