Ancona: furto di oggetti di antiquartiato, arrestato il quarto complice

1' di lettura 27/07/2013 - Operazione ‘Fantomas’. Il Nucleo Carabinieri Tutela patrimonio culturale di Ancona, che nel corso dell’indagine avevano arrestato tre persone accusate di essere i responsabili dei furti di oggetti d’antiquariato, hanno ora condotto in carcere il quarto complice.

Si tratta di Angelo Ferone, 48enne residente a Orsogna (Chieti) e fratello di Domenico, 46 anni, precedentemente arrestato dai militari insieme a Salvatore Cicatiello di 53 anni e Gennaro Chianese di 23 anni. Tutti di Arzano (Napoli).

Il 48enne, accusato insieme ai suoi complici di aver trafugato oggetti d’antiquariato nelle abitazioni dei piccoli Comuni del centro nord, è accusato anche di aver rubato argenteria della fine dell’800 ad Arcevia.








Questo è un articolo pubblicato il 27-07-2013 alle 00:52 sul giornale del 27 luglio 2013 - 1406 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/PYQ