Corridonia: atletica, tutti i risultati del 3° Memorial Salsiccia

2' di lettura 07/07/2013 - Bella giornata di sport allo stadio Martini di Corridonia (MC) che ha accolto la terza edizione del “Memorial Gianni Salciccia”.

Un meeting per ricordare il dirigente della Sacen Corridonia, disputato in buone condizioni atmosferiche con una notevole partecipazione: 38 società iscritte (di cui 8 provenienti da fuori regione) e ben 447 atleti-gara per un ricco programma di competizioni. Nel salto in alto, vittoria dello junior osimano Manuel Nemo (Tecno Adriatletica Marche) con 2.00 mentre il giavellotto della promessa Joel Enrico Giorgi (Asa Ascoli Piceno) atterra a 57.64. Al femminile, gara veloce sui 200 metri con vento di poco oltre la norma (+2.3): prevale l’allieva sangiorgese Annalisa Torquati (Tam) in 25”12 davanti alle compagne di squadra Valentina Natalucci, seconda in 25”36, ed Elena Bruni, 25”74.

La vicecampionessa italiana dei 5000 juniores Elisa Copponi stavolta si aggiudica i 1500 metri: per l’elpidiense dell’Atletica Brescia 1950 (ma cresciuta nell’Atletica Civitanova) il tempo finale è di 4’47”35, mentre nel triplo Silvia Del Moro (Tam) salta 12.34 (+1.0) e la sorella Ilaria Del Moro (Tam) conquista il successo nel giavellotto con 35.36. La manifestazione, valida come seconda prova dei Societari assoluti, ha messo in palio quattro titoli marchigiani under 16 individuali: nei 150 metri cadetti lo scudetto di campione regionale va a Nicola Bordi Gaye (Atl. Avis Macerata) con 17”90 (vento +2.2), secondo tempo per Andrea Ciferri (Atl. Elpidiense Avis Aido, 18”06/+1.9) e terzo di Riccardo Natali (Sacen Corridonia, 18”22/+2.7).

Tra le cadette, prima sul traguardo l’abruzzese Giulia Naddei (Atl. Ciro Quaranta Pescara) in 19”75 (+0.5) con il titolo regionale a Claudia Semplici (Atl. Recanati) in 19”80 (+2.9) davanti a Elisa Maggi (Atl. Fabriano, 19”82/+2.9) e Camilla Curzi (Atl. Senigallia, 20”18/+0.9). Sui 200 ostacoli cadetti, Simone Sabbatini (Atl. Osimo) vince in 29”82 (+0.3) nei confronti di Federico Falappa (Atl. Amatori Osimo, 31”07) e nella prova cadette Francesca Bray (Atl. Avis Macerata) si impone in 32”58 (+2.3) su Caterina Paccamiccio (Atl. Amatori Osimo, 33”51/+2.3) e Valentina Tozzo (Atl. Osimo, 34”22/+2.3).

Assegnato quindi il Memorial Salciccia alla migliore società nelle gare assolute: se lo aggiudica la Tecno Adriatletica Marche, il club nato dalla collaborazione tra Atletica Sangiorgese Tecnolift, Collection Atletica Sambenedettese, Atletica Osimo e proprio la Sacen Corridonia che ha organizzato l’evento, per la soddisfazione del presidente Giovanni Beccerica con la direzione tecnica affidata a Flavia Di Giulio. Nella classifica per società, secondo posto alla Sport Atletica Fermo che precede Atletica Civitanova, Atletica Recanati, Asa Ascoli Piceno e Atletica Avis Macerata.

RISULTATI COMPLETI: http://www.fidal.it/risultati/2013/REG5193/Index.htm






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-07-2013 alle 16:39 sul giornale del 08 luglio 2013 - 2153 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, corridonia, fidal marche, memorial gianni salsiccia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Pak





logoEV