Ancona: é custodia cautelare in carcere per la minorenne extracomunitaria che apriva portoni blindati

1' di lettura 21/06/2013 - La furbetta minorenne esperta nell'apertura di portoni blindati non la passa liscia. E' custodia cautelare in carcere per la nuova "Margot" del Piano di Ancona.

Un'estrema facilità nell'aprire portoni blindatissimi proprio nello stile di Margot di Lupin. Questa la specialità della giovane extracomunitaria per entrare nelle case: un semplice arnese di plastica ricavato da una confezione di shampoo inserito nella serratura ed il gioco, con grande abilità, era fatto.

Ma dopo la denuncia arriva, venerdì dopo la pronuncia del Giudice, la custodia cautelare in carcere presso un istituto minorile di Roma. Una misura significativa per un minore, segno che ai reati da lei commessi é stato dato un peso considerevole.






Questo è un articolo pubblicato il 21-06-2013 alle 19:13 sul giornale del 22 giugno 2013 - 2616 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, minore, laura rotoloni, custodia cutelare in carcere, furti in casa, apriva portoni blindati


Sig.ra, mi sembra che lei sia un po' troppo entusiasta di questa ladra? Vuole che sia abolito il reato di furto? Oppure ama i nomadi? Io preferisco il quartetto Cetra e i Dick-Dick, nonché i Ricchi e Poveri. Non c'è favoreggiamento o, peggio, induzione, no?

Marcello Mariani

22 giugno, 20:24
Triste commento, quello dell'anonimo jacO: vuol essere ironico, è solo - penosamente - razzista. Avesse almeno la dignità di metterci nome, e faccia, negli insulti a quella che rimane, comunque e sempre, una bambina.