counter

Crisi Cava Gola della Rossa: i lavoratori incontrano il sindaco di Serra San Quirico

2' di lettura 29/05/2013 - Nella seconda giornata di sciopero, mercoledì 29, i dipendenti del Gruppo Cava Gola della Rossa sono stati convocati dal sindaco Cantiani che ha voluto ascoltare le loro argomentazioni proponendosi poi come portavoce presso l'azienda.

Incontro animato quello che si è tenuto mercoledì mattina nella sala consiliare del comune di Serra San Quirico tra l'amministrazione comunale e gli operai della Cava della Gola della Rossa. Il sindaco Cantiani ha voluto ricevere i lavoratori dopo che questi hanno iniziato lo sciopero, bloccando cantieri e uffici dell'azienda, in seguito alla decisione del Gruppo Cava Gola della Rossa di tagliare 131 posti di lavoro su 177. Gli esuberi sarebbero la diretta conseguenza della decisione di dismettere i rami di azienda edilizia, trasporti, impianti di calcestruzzo, conglomerati bituminosi proseguendo solo l'attività estrattiva.

Il primo cittadino ha espresso da subito la sua vicinanza in questo momento difficile: “Vorrei capire il punto di vista dei lavoratori, capire le prospettive e se ci possono essere spazi di azione. Mi preoccupa l'impatto che avrà questa vicenda sul nostro territorio. Vorrei prima di tutto ascoltare”.

A riassumere e spiegare la vicenda sono intervenuti i rappresentanti sindacali di Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Ui: “Quello che non possiamo accettare è il modo in cui il Gruppo vuole risolvere questa crisi. A quanto pare l'azienda non ha intenzione di usare il massimo degli ammortizzatori sociali, noi invece chiediamo di mettere in piedi degli strumenti per dare risposta agli esuberi. Fare cioè in modo che gli eventuali licenziamenti siano fatti nel tempo e con il massimo degli ammortizzatori sociali. E' qui che si è incagliata la discussione con l'azienda e noi speriamo che ci si possa rimettere al tavolo e riaprire la discussione”.

“L'azienda è latitante” continuano i rappresentanti sindacali “il nostro sciopero per il momento non è servito ad una convocazione da parte dei vertici”.

L'incontro si è animato poi con gli interventi di molti lavoratori presenti che hanno chiesto all'amministrazione un aiuto e un duro intervento nei confronti dell'azienda, che inoltre è indietro con il pagamento di diverse mensilità ai dipendenti. Il sindaco ha ribadito dal canto suo la volontà di farsi carico di questa situazione e di far riprendere il tavolo del confronto e del dialogo con l'azienda.








Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2013 alle 23:05 sul giornale del 30 maggio 2013 - 2675 letture

In questo articolo si parla di lavoro, serra san quirico, fabriano, scioperi, vivere fabriano, gola della rossa, Raffaela Cesaretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/NzB