counter

Numana: giovane vittima di truffa informatica. I carabinieri arrestano il responsabile

PostePay truffa 1' di lettura 27/05/2013 - Una giovane di Numana vittima di una frode informatica. A scoprire il raggiro i carabinieri di Osimo che hanno arrestato un 25enne romeno con precedenti specifici. La tecnica utilizzata dal giovane è quella del phishing, un sistema che fa uso di mail civetta utili a rubare dati personali, password, numeri di carta di credito.

Con le informazioni ottenute con l’inganno il romeno era riuscito a prelevare 107 euro dalla Poste Pay della giovane numanese. Le indagini dei militari, a seguito della denuncia sporta dalla truffata, hanno portato all’immediata identificazione del truffatore, denunciato poi in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Ancona.






Questo è un articolo pubblicato il 27-05-2013 alle 18:08 sul giornale del 28 maggio 2013 - 2236 letture

In questo articolo si parla di cronaca, truffa, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, truffa informatica, phishing, postepay

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NtQ





logoEV
logoEV