counter

Crisi cava Gola della Rossa, On. Lodolini: 'Mi auguro che il Gruppo eviti gli esuberi'

onorevole lodolini 1' di lettura 27/05/2013 - 'Il piano di riorganizzazione presentato dalla direzione aziendale del Gruppo Cava Gola della Rossa prevederebbe, come annunciato dalle organizzazioni sindacali, esuberi per 131 lavoratori tra operai ed impiegati su 177 dipendenti del Gruppo. Il tutto in un periodo particolarmente difficile per il sistema produttivo della provincia di Ancona. È una scelta che avrebbe un impatto sociale pesante, per di più in una fase di grave crisi economica'.

Lo sottolinea l'onorevole Emanuele Lodolini del Partito democratico in un comunicato stampa.

"Per questo la decisione va assolutamente rivista - continua l'onorevole - mi auguro che il Gruppo eviti tali esuberi e risponda positivamente alle richieste delle organizzazioni sindacali".

"Su questa vicenda, come annunciato nei giorni scorsi, ho presentato un'interrogazione parlamentare, con la quale si sollecita l'intervento dei ministri del lavoro e dello sviluppo economico per salvaguardare i livelli occupazionali e le prospettive industriali del Gruppo e per sapere se corrisponde al vero la notizia secondo la quale la Cava Gola Della Rossa avrebbe un progetto di escavazione/coltivazine in sotterranea in corso, sul quale l'azienda punterebbe molti e che dovrebbe garantire un futuro e una prospettiva occupazionale (un investimento che prevedeva addirittura crescita occupazionale e formazione del personale..) per diverse figure".


da On. Emanuele Lodolini
parlamentare Pd





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2013 alle 18:53 sul giornale del 28 maggio 2013 - 2480 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, politica, roma, ancona, pd, lodolini, onorevole, deputato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Nt6





logoEV
logoEV