counter

Calcio: Ascoli, 7 giocatori non si presentano agli allenamenti

ascoli calcio 2' di lettura 23/05/2013 - Sono ben 7 i giocatori bianconeri che non si sono presentati agli allenamenti. Mentre Zaza e Legittimo erano assenti dopo aver fornito un certificato medico, Prestia e Morosini hanno raggiunto il “Città di Ascoli” per poi far perdere le loro tracce. Feczesin, Gomis e Russo, invece, hanno disertato senza una giustificazione.

E’ paradossale il fatto che i calciatori, legati da vincoli contrattuali per via dei quali hanno il dovere di allenarsi fino al “rompete le righe” di fine stagione, anziché assumersi le rispettive responsabilità, siano scappati alla prima occasione. Risulta infatti assurdo che questi 7 giocatori, dopo aver contribuito ad affondare l’Ascoli Calcio nell’inferno della Lega Pro, abbiano abbandonato la barca nel momento dell’affondo, proprio quando c’era da fare gli uomini e da tirar fuori gli attributi.

Critico nei confronti dei colleghi anche capitan Di Donato, che attraverso il sito della società ha affermato che “sia riduttivo fuggire” e che “restare sia giusto e rispettoso per tutti”.

Nel frattempo non si è fatta attendere la risposta della società bianconera al fax ricevuto nella giornata di mercoledì da Damiano Tommasi, in veste di presidente dell’Associazione Calciatori Italiani. Il sindacato dei giocatori si appellava alla società di Corso Vittorio Emanuele affinché venisse assicurata la dignità professionale degli assistiti, attraverso lo svolgimento degli allenamenti presso lo stadio “Del Duca”, considerato più sicuro.

L’Ascoli Calcio, sempre mezzo fax, ha contestato quanto espresso dall’Assocalciatori, in virtù del fatto che il contratto collettivo prevede che siano le società ad individuare le modalità più adatte per lo svolgimento delle sessioni di lavoro, anche perché il “Città di Ascoli” è stato luogo d’allenamento per l’intero arco della stagione. Nel ricordare al sindacato l’attenzione dedicata dalla società alla sicurezza dei propri tesserati, si è suggerito all’associazione di interessarsi a vicende più serie.


di Rocco Bellesi
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2013 alle 22:06 sul giornale del 24 maggio 2013 - 1638 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, ascoli, ascoli calcio, Curva Sud Rozzi, rocco bellesi, simone zaza, curva sud ascoli, curva sud, ultras 1898, Nucleo Piceno Ultras

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NmT





logoEV
logoEV