counter

'Ti do la mia parola': convegno al Balì. Tra i relatori anche Fausto Bertinotti

4' di lettura 22/05/2013 - “Ti do la mia parola” è il titolo dell’iniziativa, aperta a tutti, che si svolgerà sabato 25 e domenica 26 maggio al Museo del Balì di Saltara, promossa dall’associazione “Uno nessuno centomila” con il patrocinio e collaborazione della Provincia (assessorato alla Cultura) ed i patrocini del Comune di Saltara, dell’Ordine degli Psicologi delle Marche e della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi.

Una “due giorni” sul valore della parola, sul suo senso più profondo e su un’urgenza presente nei rapporti sociali, nel lavoro e dentro l’unità familiare: quella di riportare l’etica nel mondo degli scambi umani. A confrontarsi sul tema, che in questa prima edizione avrà come filo conduttore “La crisi di fiducia nell’era contemporanea”, saranno relatori d’eccezione: l’ex presidente della Camera Fausto Bertinotti, gli psicoanalisti Pasquale Indulgenza, Giuliana Capannelli, Adele Marcelli, Monica Vacca e Cristiana Santini, il missionario comboniano Padre Renzo Piazza, il tearapeuta Davide Adamo, lo scrittore e giornalista Fabio Cavallari, la poetessa Alessandra Carnaroli, la scrittrice e poetessa Paola Turroni, lo psicologo Matteo De Lorenzo ed il direttore generale della BCC di Fano Giacomo Falcioni, salutati nei loro interventi dall’assessore provinciale alla Cultura Davide Rossi e dal sindaco di Saltara Fabio Cicoli.

L’iniziativa è stata presentata dall’assessore alla Cultura Davide Rossi, dalla psicoanalista Cristiana Santini (ideatrice dell’evento insieme alla scrittrice Paola Turroni) e da Federica Andruccioli che ne ha curato l’aspetto organizzativo.

“Si tratta – ha spiegato Davide Rossi – della prima edizione di una serie di incontri che mettono al centro dell’attenzione il valore della parola. ‘Ti do la mia parola’ è una frase che racchiude il senso dell’impegno. Oggi c’è una caduta di questo valore, che va invece recuperato, per recuperare anche la fiducia”.

“Il termine crisi, divenuto di uso quotidiano per descrivere il malessere economico e sociale – ha detto la psicoanalista Cristiana Santini – sembra non lasciare spazio all’azione dell’uomo. Sono necessarie parole nuove, che fungano da compagne di strada per riconquistare la possibilità di scegliere il cammino. Tra esse, la parola ‘fiducia’, bandita dal discorso moderno, senza la quale rimane però difficile costruire valide relazioni quotidiane. Una parola feconda, complice, parente laica di quella fede che offre affidamento e consegna”.

Ma veniamo al programma. Sabato 25 maggio, con inizio alle ore 10, verrà indagato lo spazio della coppia. Sul tema “La crisi di fiducia nella relazione: la violenza che sostituisce il dialogo” si confronteranno la poetessa Alessandra Carnaroli (autrice del libro “Femminimondo”), lo psicologo Matteo De Lorenzo (Centro “La Ginestra”, Consultorio “Il Cortile” di Roma) e la psicoanalista della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi Monica Vacca (Associazione Mondiale Psicoanalisi, Consultorio “Il Cortile” di Roma). Il pomeriggio, dalle ore 14.30, il dibattito si aprirà alle relazioni sociali, con la tavola rotonda “Quando la parola non fa più legame”, a cui parteciperanno l’ex presidente della Camera Fausto Bertinotti, il direttore generale della BCC di Fano Giacomo Falcioni, lo psicoanalista della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi Pasquale Indulgenza (Associazione Mondiale Psicoanalisi, Istituto Buon Pastore di Bologna), il missionario comboniano Padre Renzo Piazza, la psicoanalista della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi Cristiana Santini (Amp di Fano e Bologna). Con i relatori discuteranno la psicoanalista della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi Giuliana Capannelli (Associazione mondiale di psicoanalisi di Fano e Bologna) e lo scrittore e giornalista Fabio Cavallari.

Domenica 26 maggio, alle ore 10, si parlerà della crisi di fiducia all’interno delle relazioni familiari e del mondo educativo. Relatori: lo scrittore e giornalista Fabio Cavallari, il terapeuta Davide Adamo (esperto tutela dei minori Centro studi Teseo), lo psicologo Matteo De Lorenzo e la psicopedagogista e psicoanalista della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi Adele Marcelli (Amp, Pio Pao Ancona). Con loro discuteranno Cristiana Santini e Paola Turroni.

Per la durata del convegno, sono previsti laboratori didattici per bambini, condotti da psicologhe ed educatrici de “L’Officina dei Pensieri” di Fano.

Ulteriori info: federica.andruccioli@gmail.com oppure cell. 335.8364023








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2013 alle 16:37 sul giornale del 23 maggio 2013 - 2632 letture

In questo articolo si parla di cultura, pesaro, provincia di pesaro e urbino, provincia pesaro urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Nif





logoEV
logoEV