counter

Macerata: domenica un itinerario urbano alla scoperta della città con Musei in Tour

palazzo buonaccorsi 3' di lettura 22/05/2013 - Domenica 26 maggio Macerata Musei propone MacerataMuseinTour, la nuova iniziativa di Funny Museum, un itinerario urbano nella città con visite guidate alla scoperta di alcuni palazzi e chiese maceratesi: Palazzo Buonaccorsi con il Museo della Carrozza, il Duomo, la Basilica della Madonna della Misericordia, la Chiesa di San Filippo e Palazzo Ciccolini.

L’itinerario avrà inizio da Palazzo Buonaccorsi, prestigiosa dimora settecentesca voluta dalla famiglia Buonaccorsi su progetto degli architetti Giovan Battista Contini e Ludovico Gregorini. Oltre ad ospitare sontuosi ambienti decorati in stile barocco – da non perdere la celebre Sala dell’Eneide – il palazzo accoglie anche l’importante raccolta del Museo della Carrozza con il suggestivo allestimento multimediale. Si proseguirà poi con la visita del Duomo dedicato a San Giuliano.

L’aspetto attuale della chiesa è dovuto ai lavori eseguiti tra il 1771 e il 1790 su disegno di Cosimo Morelli che trasformarono l’edificio precedente, risalente alla metà del XV secolo. La facciata è rimasta incompiuta mentre l’interno, in stile neoclassico e a tre navate, presenta un interessante repertorio di opere d’arte databili dal XIV al XX secolo. Nella cappella del SS. Sacramento l’altare custodisce, secondo la tradizione, un prezioso corporale macchiato del sangue di Cristo sgorgato miracolosamente nel 1356.

Dal Duomo ci si sposterà alla vicina Basilica di Santa Maria della Misericordia che fu edificata in concomitanza dell’ondata di pestilenza abbattutasi su Macerata nel 1447. La peste spinse i cittadini ad erigere in un solo giorno un tempietto per invocare il soccorso della Vergine. Modificata e arricchita di opere d’arte a più riprese nel corso dei secoli, deve il suo aspetto attuale ai lavori eseguiti tra XVIII e XX secolo, in particolare a quelli realizzati per volere del maceratese Guarniero Marefoschi su disegno di Luigi Vanvitelli tra il 1735 e il 1741.

Dalla Madonna della Misericordia si raggiungerà la chiesa di San Filippo. Commissionata dalla congregazione dei Filippini nel 1624, viene considerata il capolavoro dell’architetto romano Giovan Battista Contini, che si ispirò al modello beniniano di Sant’Andrea al Quirinale a Roma. Tra le opere conservate al suo interno meritano particolare menzione le due tele di Francesco Mancini: la Crocifissione del 1737 e la Madonna con Bambino e San Filippo Neri del 1738.

L’itinerario si conclude infine con la visita ad uno dei palazzi più interessanti della città e solitamente non accessibile al pubblico: Palazzo Ciccolini, in parte occupato dalla Banca Nazionale del Lavoro. Costruito nel 1546 per volontà del notaio Pierfrancesco Ciccolini, conserva ancora intatto un impianto architettonico e decorativo di stampo tardorinascimentale con aggiunte posteriori. Il tour partirà da Palazzo Buonaccorsi con visite programmate alle ore 11.00 e alle ore 16.00.

Il costo del biglietto per gli adulti è di € 7.00, mentre dai 6 ai 14 anni il costo è di € 5.00. La prenotazione è obbligatoria. Per info e prenotazioni: 0733.256361 - 0733.271709 mailto:info@maceratamusei.it www.maceratamusei.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2013 alle 18:34 sul giornale del 23 maggio 2013 - 2189 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, Palazzo Buonaccorsi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Ni7





logoEV
logoEV