counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Macerata: corso gratuito per 'Volontari Tutori e Curatori dei minori di età', ultimi giorni per iscriversi

1' di lettura
2943

minori

Sono aperte fino alle ore 12.00 del 24 maggio le iscrizioni al corso di formazione gratuito “Volontari Tutori e Curatori dei minori di età” organizzato dall'Ufficio dell'Ombudsman delle Marche con l'Università di Macerata – Dipartimento di Scienze Politiche. Il corso prevede un massimo di 50 iscritti e 40 ore di attività formativa.

Saranno fornite le conoscenze specifiche in tema di tutela e curatela e gli strumenti per svolgere questa funzione. Tra i compiti dell'Ombudsman rientra quello di istituire l'elenco regionale dei tutori e curatori al quale i Giudici competenti possono attingere.

“Il tutore rappresenta una risorsa importante che la società civile mette a disposizione dei minori in condizioni di disagio e, nello stesso tempo, offre l'opportunità di trasformare il rappresentante legale da figura meramente burocratica ad un soggetto significativo nel percorso di protezione e tutela – ha spiegato il Garante regionale dell'infanzia Italo Tanoni - . L'ultimo corso formativo si è svolto nel 2005 ed è necessario implementare l'attuale elenco regionale con ulteriori figure professionali preparate”.

ll tutore volontario viene nominato dall'Autorità giudiziaria ed è il rappresentante legale, a titolo gratuito, di un minore i cui genitori sono deceduti o non possono esercitare la potestà genitoriale (minori stranieri non accompagnati, bambini dichiarati adottabili, ecc.). Per la partecipazione al corso è richiesta la laurea (triennale, specialistica, vecchio ordinamento) in giurisprudenza, scienze umane e sociali, psicologia e scienze politiche.

La frequenza è obbligatoria e le lezioni si terranno presso il Dipartimento di Scienze politiche a Macerata. Il bando di partecipazione è disponibile agli indirizzi: www.ombudsman.marche.it www.unimc.it/af/formazione/12/volontari-tutori-e-curatori-dei-minori



minori

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2013 alle 17:39 sul giornale del 23 maggio 2013 - 2943 letture