counter

Macerata: allarme bomba al Palazzo di Giustizia, denunciato un impiegato del Comune

Tribunale 1' di lettura 23/05/2013 - Una chiamata anonima ai vigili del fuoco per avvertire della presenza di una bomba all’interno del palazzo di giustizia di Macerata. Nessun credito però viene dato alla notizia perché, sul luogo da cui è partita la telefonata, la polizia blocca e denuncia il responsabile del falso allarme.

Si tratta di G.G., impiegato comunale che in passato avrebbe dato fuoco a tre auto in sosta e lo scorso 11 agosto avrebbe incendiato l’archivio dell’ufficio urbanistica del Comune.

L’uomo, proprio martedì si sarebbe dovuto presentare dal procuratore capo Giovanni Giorgio assistito dagli avvocati, per fornire la propria versione dei fatti di quanto accaduto l’11 agosto.

Pertanto l’uomo, che è l’unico indagato per l’incendio all’archivio comunale, dovrà ora rispondere anche del reato di procurato allarme per quest’altro episodio.






Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2013 alle 02:05 sul giornale del 23 maggio 2013 - 2617 letture

In questo articolo si parla di cronaca, tribunale, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NjU





logoEV
logoEV