counter

La Piccola Industria di Confindustria attrezza le imprese per l’internazionalizzazione

Mondo economia 3' di lettura 22/05/2013 - L’apertura all’estero e l’allargamento territoriale internazionale dei confini dei mercati rappresenta per l’impresa un’opzione necessaria. Operare in contesti competitivi internazionali, significa cogliere più opportunità ma anche ripensare la propria strategia di crescita in una nuova ottica allargata.

L’utilizzo di specifici e specializzati strumenti a supporto diviene allora fondamentale nel momento della programmazione e della successiva realizzazione di ogni programma di investimento estero. Il Comitato Regionale della Piccola Industria di Confindustria Marche, sempre attento ad elevare il livello competitivo delle imprese associate, ne sostiene i programmi di crescita internazionale anche attraverso l’organizzazione di eventi di presentazione di mercati strategici per le produzioni regionali e la programmazione di momenti di approfondimento su servizi e strumenti mirati a supporto.

In questo ambito si collocano i due eventi programmati per il 6 e l’11 Giugno, presso Confindustria Marche, incentrati sulla presentazione di strumenti diretti a sostenere programmi di crescita estera delle imprese. Il primo di questi, che si terrà il 6 Giugno prossimo presso Confindustria Marche con inizio alle ore 14.00, affronterà il tema: “Soluzioni per crescere all’estero: gli strumenti Simest e Bers”; i relatori, introdotti dal saluto di apertura di Nando Ottavi, Presidente di Confindustria Marche e coordinati da Luciano Brandoni, Presidente Piccola Industria di Confindustria Marche, saranno Mario Mancini, Vicepresidente Piccola Industria di Confindustria, Vincenzo Petrone, Presidente Simest, Luigi Dante, Rappresentante esecutivo per l’Italia della Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo.

Testimonianze di imprenditori che operano con successo all’estero forniranno altri argomenti e riflessioni al dibattito. A dimostrazione del taglio operativo dell’evento, verranno predisposti anche desk informativi e di contatto per incontri individuali fra imprese e consulenti Simest e Bers. Il secondo evento si svolgerà l’11 Giugno, sempre presso Confindustria Marche, con inizio alle ore 16.30 ed affronterà il tema: “Dare valore alle imprese: estero, crescita, nuova imprenditoria”.

L’incontro sarà occasione di approfondimento dei contenuti dell’accordo sottoscritto l’1 Marzo 2013 tra Confindustria Piccola Industria e Intesa Sanpaolo, che prevede soluzioni per la crescita competitiva delle imprese e l’introduzione di nuovi strumenti specializzati. Interverranno Luciano Brandoni, Presidente Piccola Industria di Confindustria Marche, Adriano Maestri Direttore Regionale E.Romagna Marche Abruzzo e Molise di Intesa Sanpaolo, Roberto Dal Mas Direttore Generale Banca dell’Adriatico e Vincenzo Boccia, Presidente Piccola Industria di Confindustria.

Il Presidente Piccola Industria di Confindustria Marche Luciano Brandoni è sicuro che possa essere aumentata la competitività del Sistema produttivo regionale attraverso la leva dell’internazionalizzazione: “Aprirsi all’estero, competere nei mercati globalizzati è ormai fondamentale. L’obiettivo che perseguo da Presidente della Piccola regionale è quello di allargare la base delle imprese che operano sui mercati esteri e di sostenere quelle già presenti, fornendo loro anche la conoscenza approfondita di servizi e strumenti a sostegno, per consolidare ed ampliare il proprio business”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2013 alle 18:13 sul giornale del 23 maggio 2013 - 1798 letture

In questo articolo si parla di attualità, economia, mondo, crisi, Confindustria Marche, puzzle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NiV





logoEV
logoEV