Cna: Cippitelli è stato confermato presidente, 'Nel 2012 garantiti 340 milioni di euro alle imprese'

soldi 2' di lettura 22/05/2013 - Società Regionale di Garanzia Marche, rinnovati gli organi ed approvato il Bilancio 2012. Nell’Assemblea dei Soci del 21 maggio 2013, sono stati nominati i componenti del Consiglio di Amministrazione della Società. Giorgio Cippitelli è stato confermato presidente.. Nel Consiglio anche Gattari, Giancarlo Sabbatini, Gianni Frattari, Franco Di Colli, Gianfranco Alleruzzo e Simone Pugnaloni (rappresentante della Regione Marche).

La Società Regionale di Garanzia Marche è promossa dalla Regione e dalle Associazioni di rappresentanza del sistema produttivo regionale con lo scopo di sostenere l’accesso al credito da parte del sistema delle piccole e medie imprese, attraverso il rilascio di garanzie mutualistiche a favore dei soci. Inoltre, la Società, dal 21/05/2010, è intermediario finanziario vigilato dalla Banca d’Italia, iscritto all’elenco Speciale ex art. 107.

Durante le recenti Assemblee dei Soci, è stata confermata la forte determinazione della Società e delle Associazioni che la promuovono a proseguire la forte azione di sostegno alle imprese nell’accesso al credito, tramite l’incremento delle garanzie prestate, ed il rafforzamento patrimoniale ed organizzativo della Società e della filiera della garanzia delle Marche.

Infatti, nell’attuale difficile situazione, in cui il sistema imprese si trova ed in cui le banche, nonostante le iniezioni di liquidità ricevute, non finanziano il tessuto produttivo e disintermediano i Confidi rivolgendosi direttamente al Fondo Centrale di garanzia, il ruolo di SRGM si riconferma strategico. Nel solo 2012, con i suoi oltre 100 milioni di garanzie rilasciate sia di primo livello che di secondo livello, grazie a fondi ricevuti in gestione, SRGM è stata in grado di supportare l’erogazione di finanziamenti per quasi 340 milioni di euro a favore di quasi 7.000 PMI della Regione Marche.

Con la consapevolezza che l’esigenza di liquidità è l’emergenza numero uno per le imprese e che occorra sostenere l’economia dei territori e con ciò la comunità delle persone, la loro ricchezza, il loro valore, l’azione di SRGM a supporto del mondo delle imprese sarà ribadita e rafforzata nell’anno corrente con l’auspicato concorso di tutte le Associazioni che promuovono la SRGM e nella linea tracciata dalla Regione Marche a partire dal convegno del 2 aprile 2012 della razionalizzazione e consolidamento del sistema della garanzia delle Marche, attraverso fusioni che rafforzino patrimonio e relazioni con le banche a favore delle imprese.

In questo senso, le migliori sinergie tra tutte le Associazioni potranno implementare e sostenere al meglio l’attività di garanzia ,con la SRGM che è a disposizione di ogni necessario intervento.

Nelle Marche sono oltre 56.000 le imprese associate ai Confidi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2013 alle 17:42 sul giornale del 23 maggio 2013 - 2603 letture

In questo articolo si parla di economia, cna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/NiG