counter

Falconara: in volo con 23 mila euro non dichiarati, fermato mentre rientrava in Italia

aereoporto 1' di lettura 16/05/2013 - E' stato fermato all'aereoporto di Falconara proprio mentre rientrava con 23 mila euro non dichiarati. 'Pizzicato' dalla Guardia di Finanza.

La Guardia di Finanza di Ancona, in collaborazione con i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ha intercettato presso l’Aeroporto delle Marche un passeggero con contanti e assegni non dichiarati per circa 23.000 euro.

Il cittadino albanese, residente in Italia, in arrivo da Tirana con il volo LZ0241 della Compagnia di navigazione “Bellair”, alla domanda di rito dei Finanzieri della Tenenza di Falconara aveva risposto di non avere nulla da dichiarare all’ingresso nel territorio comunitario.

Scoperto al successivo controllo, lo stesso decideva di ricorrere all’oblazione immediata prevista per la violazione alla normativa valutaria, procedendo al pagamento del 15% della somma eccedente la soglia di 10.000 euro, oltre la quale scattano gli obblighi dichiarativi.






Questo è un articolo pubblicato il 16-05-2013 alle 11:48 sul giornale del 17 maggio 2013 - 2230 letture

In questo articolo si parla di cronaca, falconara, ancona, aereoporto, laura rotoloni, #iovotolostesso





logoEV
logoEV