counter

Comuni, Latini, 'Occorre una revisione completa dei parametri del patto di stabilità'

Dino Latini 1' di lettura 11/05/2013 - A differenza dell’ottimismo di maniera che sembra aver avvolto anche alcuni rappresentanti dell’ANCI (l’associazione dei Comuni), il pagamento dei debiti da parte del governo, il cui decreto dovrebbe uscire il 15 maggio non aiuta effettivamente i Comuni ad uscire dalle secche del patto di stabilita.

La sospensione del pagamento dell’IMU prosciugherà le casse degli Enti Locali, che saranno costretti a diminuire ancora di più i servizi ai cittadini. Se non mettiamo mano a una revisione completa dei parametri del patto di stabilità, che non vuol dire allargare la spesa pubblica a dismisura, ma significa consentire ai comuni virtuosi (ne sono la stragrande maggioranza), di poter avere la possibilità di spendere i soldi che hanno in cassa (che non chiedono ad altri), ci ritroveremo con il dissolvimento della prima linea della pubblica amministrazione e con il rischio davvero concreto che, senza risposte da dare, la tensione sociale aumenterà a dismisura. Non rendersi conto del pericolo che si sta correndo è davvero illogico, sciagurato e irresponsabile.


da Dino Latini
Consigliere Regionale Api - Liste Civiche per l'Italia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2013 alle 12:50 sul giornale del 13 maggio 2013 - 2468 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, api, dino latini, Comuni, patto di stabilità, liste civiche per l'italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MPp





logoEV
logoEV