counter

Macerata: blitz di Forza Nuova contro il Ministro Kyenge, la replica 'Non mi fermeranno'

Cecile Kyenge 1' di lettura 09/05/2013 - In risposta alle recenti discussioni sulla possibilità di concedere lo ius soli e alla proposta avanzata dal senatore del Pd Mario Morgoni di concedere la cittadinanza di Macerata al Ministro per l'integrazione Cecile Kyenge, Forza Nuova ha deciso di rispondere in maniera decisa.

Giovedì infatti è comparso uno striscione con la scritta 'Kyenge torna in Congo', affisso alla sede del Pd di Macerata. Insieme a questo è stato diffuso anche un volantino in cui si ribadisce il no allo ius soli e la proposta di restrizione della legge Bossi- Fini attualmente vigente. Il Pd di Macerata sta decidendo se sporgere denuncia per quanto accaduto, mentre la Digos sta cercando di risalire agli autori materiali dello striscione.

Anche la Procura potrebbe aprire un'indagine per discriminazione razziale, etnica e religiosa, che prevede la pena della reclusione fino ad un anno e sei mesi per chi 'propaganda idee fondate sulla superiorità e l’odio razziale o etnico'. Il Ministro interrogato sull'accaduto si è detto non preoccupato per questa forma di protesta nei sui confronti, aggiungendo che continuerà a svolgere il suo lavoro e a portare avanti le sue idee.






Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2013 alle 16:32 sul giornale del 10 maggio 2013 - 2386 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, macerata, Sara Santini, cecile kyenge

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MJC